Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

Eppure siamo in Italia/We are in Italy yet

Il paese delle meraviglie. Così recita ironicamente una programmazione che ironizza e fa riflettere. Ricordiamoci del glorioso passat...

Il paese delle meraviglie.
Così recita ironicamente una programmazione che ironizza e fa riflettere.
Ricordiamoci del glorioso passato della penisola e del suo invidiato made in Italy. Nostalgia ci colga per i maestri di un tempo, per il buon cinema, cervelli in fuga, architetture pionieristiche e letteratura da banchi di scuola.
Tristezza ci pervada per l'atteggiamento esterofilo che oggi pervade le nostre coste e l'entroterra. Monumenti e spazi ludici reinterpretati da anziani professionisti venuti da lontano. Residenze di ottima fattura donate ai villeggianti, esterofili pure loro, da investimenti che provengono da fuori e verso fuori se ne tornano.
Mi pare inverosimile che non si trovino giovani autoctoni di qualità sui quali investire per il futuro dell'identità nazionale. 
Rischiamo un'Italia spoglia di cultura contemporanea italiana.

m.t.

The wonderland.
So reads a program that is ironic and sobering.
Let's recall the glorious past of the peninsula and its envied "made ​​in Italy". Nostalgia for the masters of the past, for good cinema, brain drain, pioneering architecture and literature for the school.
Sadness pervade us for xenophilous attitude that pervades our coasts and inland. Monuments and recreational areas reinterpreted by older professionals came from afar.  Excellent workmanship residences donated to holidaymakers, heterophile they too, by investments which come from outside and to outside they go back.
It seems unlikely that there are no native quality pupils, on which to invest for the future of national identity.
We risk an Italy stripped of contemporary Italian culture.

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog