Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

Mondo di carta/World of paper

Non è immediato uscire da un labirinto così contorto. Ci domandiamo perché l'Italia non riesca a liberarsi da questa maledetta crisi ...

Non è immediato uscire da un labirinto così contorto. Ci domandiamo perché l'Italia non riesca a liberarsi da questa maledetta crisi e non troviamo una risposta chiarificatrice. Molti, forse troppi, danno colpa alla fumosa globalizzazione ma davvero in pochi rilevano che il problema è interno e ben più vicino di quel che si pensa.
Io sostengo da sempre che la questione nodale sta nel macchinoso mondo di carta che ci circonda.Tutto è e deve passare per cartacce dimostrative di questo o quel fatto e spesso giustificare l'assurdo.
Pensiamo ad esempio a cose semplici e elementari:  un istituto bancario eroga un mutuo solo sul costruito ma la casa ancora non c'è. Come fa un cristiano a far fronte alle spese se non gli dai il credito? Se avesse i soldi non chiederebbe di certo ad una banca. Quindi riceve un prestito della metà della somma per tutte le spese poi forse , ultimati i lavori, accenderà il mutuo. Contraddizioni in termini dato che per rogitare servono molte altre carte inutili. Si deve procedere ad una fine lavori fittizia unita ad un accatastamento precoce il tutto condito da fiume di inchiostro. Timbri di cinque o sei tecnici, autocertificazioni e dichiarazioni di intenti.
Operazioni che fanno perdere il sonno e ledono alla pubblica quiete. E' ora di finirla con iter tanto tortuosi e poco virtuosi. Non si produce nessun incentivo alla ripresa e alla crescita di un paese sommerso in un mare di carta.

m.t.


Is not immediate a exit from a maze so convoluted. We wonder why Italy can not get rid of this damn crisis and we do not find an clear answer . Many, perhaps too many people, give blame to the smoky globalization  but very few of them note that the problem is internal and well closer than you think.
I always argue that the crucial question lies in the intricate world of paper that is around us. All is and must pass through paper demonstration of this or that fact and often justify the absurd.
Take, for example to keep it simple and basic: a bank grants a loan only on the house built, but still not exist. How does a Christian cope with the costs if you do not give him the credit? If he had the money certainly would not ask to a bank. Then receives a loan of half the sum for make all the expenses then maybe, when work is completed, turn on the mortgage. Contradiction in terms, for rogitare serve many other paperwork. There shall be an fictional end work combined with early stacking all mixed up the river of ink. Stamps of five or six technical workers, self-certification and declarations of intent.
That operations are losing sleep and destroying the public peace. It 'time to stop this process because tortuous and less virtuous. This things not produce any incentive to the recovery and growth of a country submerged in a sea of paper.

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog