Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

Legno e umidità

Dal punto di vista fisico, il legno non è compatto, ma contiene numerose minuscole cavità. Ne consegue he il legno possiede un'estesa...

Dal punto di vista fisico, il legno non è compatto, ma contiene numerose minuscole cavità. Ne consegue he il legno possiede un'estesa superficie interna. Questo sistema cavo può assorbire e trasportare umidità per effetto capillare (analogamente a quanto avviene nelle radici delle piante). Poichè l'aria che ci circonda non è perfettamente secca, il legno assorbe una certa quantità di umidità dell'ambiente. In tal caso si dice che il legno è "igroscopico". Poichè assorbe umidità fino al raggiungimento di uno stato di equilibrio tra umidità dell'aria e umidità del legno stesso, esso non può rendere completamente secca l'aria dell'ambiente. Questa proprietà comporta che, in locali con umidità dell'aria relativamente elevata, quindi ad esempio nel bagno o in cucina, o in ambienti in cui si trovano numerose persone, la parete in legno massiccio sottrae all'aria una parte di unmidità dirigendola all'esterno o in altri locali.

Poichè l'aria umida possiede un'energia più elevata di quella secca, con conseguente percezione della temperatura esistente come più elevata, grazie all'effetto sopra citato il clima presente in una casa con pareti in legno massiccio non è mai opprimente o afoso.
Per effetto della regolazione climatica del legno, le finestre e gli specchi appannati o l'afa opprimente appartengono ormai al passato. 
Nello stesso contesto, anche la proprietà del legno di accumulare calore assume un'importanza rilevante. Il legno ha sempre una superficie calda e può mantenere a lungo questa temperatura.
La sensazione di calore dell'uomo è composta dall'aria ambiente e dalla temperatura superficiale degli elementi di delimitazione degli ambienti (pareti, soffitti, finestre). Una finestra o un muro di pietra sono sempre percepiti come freddi. A ciò si aggiungono il movimento e l'umidità dell'aria. Quanto più bassa è la temperatura superficiale degli elementi di delimitazione degli ambienti, tanto più calda deve essere l'aria per raggiungere lo stesso livello di comfort.


Chiedi informazioni senza impegno per costruire la tua Prima Casa Passiva!
estudoquarto@gmail.com

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog