Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

La responsabilità e le garanzie dell'Architetto

L'architetto è un professionista specializzato nella maggioranza dei casi nella progettazione di manufatti edilizi e, più in generale, ...

L'architetto è un professionista specializzato nella maggioranza dei casi nella progettazione di manufatti edilizi e, più in generale, nella analisi, organizzazione, armonizzazione e composizione dello spazio, delle forme e dei colori, a diversi livelli di scala: dagli oggetti più piccoli (complementi di arredo, prodotti industriali ) al manufatto edilizio (il fabbricato per la civile abitazione, l'industria, il servizio pubblico) fino all'urbanistica (le strade, le piazze, la città) e al territorio (i giardini, i parchi, il paesaggio).
Gli architetti sono competenti sia per legge che per formazione professionale nella progettazione architettonica e urbanistica, nella conservazione e nel restauro di beni storico-architettonici, nella pianificazione territoriale e paesaggistica, nella progettazione strutturale e impiantistica, nell'arredamento di interni, nella perizia di stima dei valori e dei costi relativi al settore, nelle pratiche catastali, nella contrattualistica di settore, nella sicurezza sui luoghi di lavoro, nella cantieristica, nella certificazione energetica dei fabbricati, nella grafica editoriale tradizionale o nel web, nel disegno industriale, e molto altro ancora.

All'architetto si può rivolgere sia il privato cittadino e i soggetti privati quali aziende e società in genere, sia la pubblica amministrazione.

Ambito di competenza esclusiva dell'architetto, rispetto ad altre categorie professionali, è l'intervento su manufatti architettonici di particolare pregio storico o artistico vincolati da legislazione specifica. In questi casi, si ribadisce, la competenza è indispensabile ed esclusiva per legge.

Di recente introduzione è la figura dell'architetto 'junior', che si caratterizza per aver frequentato un più breve percorso di studi dal quale conseguono alcune limitazioni all'esercizio della professione: può svolgere lavoro di 'collaborazione' alle attività di progettazione di architetti o altri professionisti del settore, e solo relativamente a costruzioni civili di semplice realizzazione in cui sia previsto l'uso di metodologie costruttive standardizzate.

Chiunque si rivolga ad un architetto deve sapere che:

Ogni architetto che  in Italia voglia svolgere la libera professione deve essere obbligatoriamente iscritto ad un albo professionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori, gestito dall'Ordine degli Architetti della sua provincia. L'Ordine Professionale svolge una funzione di controllo dei professionisti iscritti a tutela dei cittadini e dei clienti e, nell'espletare la propria funzione, fa riferimento alle 'Norme Deontologiche Nazionali' che hanno lo scopo di tutelare coloro che si rivolgono ad un libero professionista, di regolare la correttezza dei rapporti professionali tra colleghi e di offrire precise garanzie in merito al rispetto delle leggi atte a promuovere il corretto svolgimento dell'attività professionale.

r.b.

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog