Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

Testimonianze di chi ha scelto una Casa Passiva per realizzare il sogno di una vita!

"- Ha abbattuto i costi complessivi di edificazione pareggiandola con una ‘in muratura', - ho passato l’estate senza condiziona...


"- Ha abbattuto i costi complessivi di edificazione pareggiandola con una ‘in muratura',
- ho passato l’estate senza condizionatore, é ben ventilata in modo intelligente e l'esposizione al sole è stata progettata in modo coerente con l'evoluzione giornaliera e stagionale,
- la casa é molto luminosa perchè ha molte vetrate tutte rigorosamente dotate di vetri termici,
- per il riscaldamento dell’acqua abbiamo installato un boiler che, in inverno viene scaldata dalla stufa ed in estate da un pannello solare,
- la lavastoviglie e la lavatrice sono allacciati alla condotta dell’acqua calda quindi consumano meno elettricità  per il riscaldamento dell’acqua,
- abbiamo predisposto l’illuminazione del giardino alimentato da batterie che si ricaricano durante il giorno da pannelli fotovoltaici (ne bastano 2 per assicurare all’incirca100W),
- le acque piovane vengono raccolte in cisterne interrate per poi usarle per annaffiare il giardino..."

"...A distanza di tre anni posso dire che per quanto ci riguarda l’esperienza di vivere in una casa passiva è decisamente positiva.
Tutte le paure e i dubbi circa il funzionamento, il comfort, l’ermeticità e la gestione sono ormai sfatati.
Quello che rispondo a tutte le persone che mi chiedono cosa vuol dire vivere in una casa passiva è che l’involucro funziona.
È sorprendente quanto dall’interno del fabbricato non si percepiscano i cambiamenti climatici, sia quelli repentini da un giorno all’altro sia quelli di passaggi stagionali. In quest’ultimi il cambiamento climatico esterno incomincia ad avere sensibili cambiamenti interni a distanza di molto tempo a volte anche di circa 20 giorni.
A casa nostra la temperatura invernale è impostata e costante, non scende mai al di sotto dei 21,5°, giorno e notte, sia che siamo in casa sia che siamo in vacanza.
La sensazione di calore (mi riferisco ai mesi invernali) è molto alta anche se l’impatto entrando in casa in una giornata fredda non è quella di percepire un calore improvviso. Il caldo interno lo si percepisce solo standoci dentro e quello che in maniera più forte si tocca con mano è il calore della massa del fabbricato vivendo gli spazi.
Mi spiego meglio...
Innanzi tutto tutta la casa ha una temperatura uniforme, in qualsiasi direzione, vano e piano; non si percepiscono cambiamenti salendo le scale, entrando nel sottotetto o avvicinandosi alle ampie vetrate.
Per percepire l’elevata forza calorica della casa è sufficiente fare qualche lavoretto domestico per sentire che è caldo!
Capita spesso di avere amici a cena e quei sabati in cui ci si ritrova in più famiglie la temperatura interna si alza di 1-2 gradi velocemente.
Quando si parla di temperature estive interne si deve precisare che sono prive di umidità.
Avendo prestato particolare attenzione all'esposizione dell'abitazione in fase di progettazione, le calure estive degli ultimi anni non hanno destato nessun problema.

Collegati anche su www.primacasapassiva.com per scoprire di più su di noi
Oppure scrivici a info@estudoquarto.com

Leggi anche:

http://estudoquarto.blogspot.it/2014/01/una-casa-di-100-mq-100000-euro-e-un.html

http://estudoquarto.blogspot.it/2014/01/domande-e-risposte-su-prima-casa.html

http://estudoquarto.blogspot.it/2013/03/casa-in-legno-catalogo-o-su-progetto.html



You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog