Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

Ma quanto costa?How much?

Bella domanda! Difficile a dirsi quanto costa un'idea, un sogno, un concetto. E' solo una questione di tempismo del quesito: pr...

Bella domanda!
Difficile a dirsi quanto costa un'idea, un sogno, un concetto. E' solo una questione di tempismo del quesito: precoce se posto sul lavoro dell'intelletto, legittimo sul momento del costruire. In effetti non costa proprio nulla far andare la fantasia, farla correre veloce senza freni o limite alcuno,  dare vita a meccanismi associativi liberi dalle congiunture del momento. Gratis è la gioia di desiderare il nuovo e il divenire, costoso è realizzare il superfluo nel nome dell'apparire. Certo il lavoro su se stessi, di ricerca dello stretto necessario alla felicità, risulta assai arduo e costoso in termini di rinunzie di tutte le futili abitudini purtroppo consolidate. Rinunzie di molte false comodità, rinunzie al confortante pensiero di demandare  i propri bisogni ad accessori comprati a rate,  rinunzie al morboso bisogno di connettersi al mondo, rinunzie alla propria incontrollata vanità!
Ecco che allora il costo del realizzare un sogno suona plausibile e seppur oneroso equivale a meno di quanto si spenderebbe per vivere coccolati dal superfluo.
Concedendoci un raffronto possiamo sostenere con forza  che quello che spenderemmo per un piccolo sogno superfluo si equipara a un grande sogno dell'essenziale!

m.t.


Nice question!
Hard to say how much cost an idea, a dream, a concept. It's just a matter of timing of the question: early on the work of the intellect, legitimate on the time of construction. In fact it does not cost anything run with the imagination, run fast without brakes or limitation, create associative mechanisms free from economic trends of the moment. Free is the joy of desire and coming of the new, expensive is realize the surplus in the name of appearance. Certainly the work on themselves, research of the strictly necessary for happiness, it is very difficult and costly in terms of waiver of all unfortunately futile habits established. Renunciations to many false comforts, renunciations to the comforting thought of referring to their own needs accessories bought in installments, renunciations to the morbid need to connect to the world, renunciation to our uncontrolled vanity!
So then the cost of fulfilling a dream sounds plausible and even less onerous to than you would spend for a living pampered by superfluous.
Giving us a comparison, we strongly support that what you would spend for a little dream superfluous equates to a big dream of what is essential!

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog