Il post più visualizzato

Una casa di 100 mq a 100.000 euro... E' un progetto già visto!

Tecnica e Arte/Technic and Art

" L'abitudine alla considerazione preminentemente matematica dei problemi statici, la rigida impersonalità delle formule entro l...

" L'abitudine alla considerazione preminentemente matematica dei problemi statici, la rigida impersonalità delle formule entro le quali la scienza delle costruzioni dà l'illusione di saper inquadrare il comportamento statico delle strutture resistenti, la necessità di preparare rapidamente numerosi giovani all'esercizio professionale  e il febbrile ritmo dell'attività edilizia (...) hanno concordemente contribuito ad allontanare fra loro tecnica ed arte, inscindibili elementi fondamentali di ogni opera di architettura. 
Conseguenza di questa separazione sono state l'immiserimento della ideazione architettonica (...) e l'esaltazione della tecnica costruttiva, artificiosamente elevata a pura espressione architettonica. Concezioni entrambe incomplete (...) perché se l'opera architettonica è ispirata da un'idea estetica e da una interiore commozione creatrice, puramente e squisitamente umane, in tutto simili a quelle che agitano il poeta o il musicista, non può materializzarsi e prendere corpo, se non appoggiandosi a leggi che costituiscono una realtà obiettiva, completamente estranea alla volontà o al potere dell'architetto"

Pier Luigi Nervi, Scienza o arte del costruire, (1945)


"The habit of considering predominantly mathematical of static problems  , rigid impersonality of the formulas by which the science of construction gives the illusion of being able to frame the static behavior of resistant structures, the need to quickly prepare many young people in the practice and the feverish pace of construction (...) have consistently helped to remove each technique and art, indivisible basic elements of every work of architecture.
Consequence of this separation have been the impoverishment of the architectural design (...) and the exaltation of the construction technique, artificially high to pure architectural expression. Conceptions both incomplete (...) because if the architectural work is inspired by an aesthetic and a deep emotion creative, purely and exquisitely human, similar to those that stir the poet or musician, can not materialize and take place without relying on laws that constitute an objective reality, completely foreign to the will or power of the architect "

Pier Luigi Nervi, science or art of building, (1945)

You Might Also Like

0 commenti

Cerca nel blog